Ti trovi qui
Home > Apertura > Uomo in un pozzo a Vittoria, probabile incidente

Uomo in un pozzo a Vittoria, probabile incidente

C’è ancora il massimo riserbo sulle indagini. Per gli investigatori nessuna pista può essere esclusa fino a quando non arriveranno conferme definitive dall’esame autoptico che sarà eseguito il prossimo sabato. Ma dai primi rilievi effettuati sul corpo di Giovanni Gianni’ non ci sono evidenti segni di violenza. Il corpo e’ stato ritrovato ieri dalla polizia di Stato di Ragusa, dagli uomini della Mobile con l’intervento dei Vigili del fuoco e della Scientifica, dopo 4 giorni di ricerche, in fondo ad un pozzo profondo 20 metri nei pressi di contrada Pozzo Bollente, vicino casa. Tutto lascia pensare dunque ad un incidente autonomo. Il muretto che circonda il pozzo è molto basso. Gianni’ era uscito dall’abitazione dove conviveva con la compagna rumena dopo una cena goliardica tra amici, come risulterebbe anche dalle immagini di un video postato su facebook. Qualche bicchiere di troppo e Gianni’, 43 anni, avrebbe potuto perdere l’orientamento mentre passeggiava a piedi in aperta campagna. Nella sua strada è stato anche ritrovato un calzino. Ma come detto niente nulla può escludere in maniera definitiva che l’uomo possa essere stato gettato nel pozzo o spinto da qualcuno in seguito ad una discussione. Già dalle ore successive al ritrovamento sono stati interrogati familiari e amici che lo hanno visto nelle ore immediatamente precedenti alla scomparsa. Gianni’ non aveva precedenti, non era mai stato sposato, ne’ aveva figli.

Articoli Consigliati

Top