Ti trovi qui
Home > Cronaca > Ferrovie turistiche, approvata la proposta per la riconversione di alcune tratte

Ferrovie turistiche, approvata la proposta per la riconversione di alcune tratte

La Camera dei Deputati ha approvato la proposta di legge per la riconversione di alcune tratte di particolare pregio naturalistico. Quattro quelle individuate per la Sicilia in cui si mescolano storia, paesaggio e cultura: la ferrovia Alcantara-Randazzo(Catania); Castelvetrano-Porto Palo di Menfi e Agrigento Bassa-Porto Empedocle (Agrigento e Trapani); Noto-Pachino (Siracusa).

«Aspettiamo ora cosa accadrà al Senato, di certo è una grande opportunità per il territorio. Una legge tanto attesa che, con la sua approvazione definitiva, vedrà l’Italia tra le prime nazioni in Europa a disporre di norme precise, e soprattutto sicure, che disciplinano questo articolato e importante settore», commenta la parlamentare nazionale democratica Luisa Albanella.

Un disegno di legge, frutto di un grande confronto con i cittadini, le amministrazioni e gli enti territoriali. «Con queste norme sarà possibile sviluppare ulteriormente la vasta rete di ferrovie storiche e turistiche anche della nostra regione – commenta Luisa Albanella – Stiamo dando al nostro territorio, l’opportunità di creare sviluppo e ricchezza partendo dalla riscoperta dell’immenso patrimonio storico-ingegneristico, e dalla valorizzazione di tratte ferroviarie in cui si mescolano storia, paesaggio e cultura. La legge darà inoltre ai nostri giovani – prosegue l’on. Luisa Albanella – l’opportunità di investire nei territori interessati dalle linee turistiche, inaugurando attività culturali, ricettive e di promozione turistica».

«Finalmente potrebbe avverarsi un sogno che non credevamo potesse più realizzarsi – ha commentato il sindaco di Randazzo Michele Mangione –  quella nostra credo sia tra le tratte ferroviarie piè belle d’Italia dal punto di vista naturalistico e paesaggistico e ci fa piacere che la politica abbia capito di invertire la rotta, puntando alla riconversione sostenibile di siti di interesse».

26 gennaio 2017

Articoli Consigliati

Top