Ti trovi qui
Home > Apertura > Autostrade siciliane, il Cas: «Per i grandi progetti occorre un po’ di tempo»

Autostrade siciliane, il Cas: «Per i grandi progetti occorre un po’ di tempo»

CATANIA

Autostrade siciliane nel mirino. Ieri siamo stati sulla A18 Messina – Catania per mostrarvi, dopo diverse segnalazioni degli automobilisti che la percorrono quotidianamente, le condizioni in cui versa. Profonde buche in tutto il manto stradale, colonnine di soccorso inesistenti, mancanza di estintori e di illuminazione all’interno delle gallerie e molto altro. E tutto questo in un tratto di autostrada a pagamento e che, ogni anno, permette al Cas, consorzio autostrade siciliane, di incassare circa 80 milioni di euro. Com’è possibile, dunque, che uno delle autostrade più trafficate in Italia è in queste condizioni? Lo abbiamo chiesto direttamente al Cas che fa sapere che solo nel 2016 sono stati spesi 100 milioni di euro per tamponare alcune emergenze, ma il problema è molto più ampio. La tratta avrebbe bisogno di più interventi che devono avvenire a scaglioni perché, come detto, è l’autostrada più di trafficata della Sicilia. «I cosiddetti “grandi progetti” – dicono – per complessità e tipologia di lavoro e quantificazione della spesa, sono stati finanziati soltanto nello scorso settembre con il patto per la Sicilia e più recentemente con il Patto per Messina e ora per contribuire al buon risultato di immagine del G7 di Taormina. Per quest’ultimo evento, infatti, si stanno individuando i progetti della Messina-Catania come la pavimentazione, illuminazione, verde e situazione frane». Il problema, però, è molto più ampio e evidenziato più volte durenate gl incontri tra il Governatore Crocetta e il consorzio autostrade. Anche la manutenzione delle altre autostrade non è delle migliori. La Messina Palermo e la Ragusana sono ancora in alto mare e gli interventi vanno molto a rilento. Una condizione a danno dei cittadini che pagano il tratto di strada e che, ogni giorno, rischiano la vita per andare a lavorare.

 

26 gennaio 2016

 

 

Articoli Consigliati

Top