Ti trovi qui
Home > Apertura > Guardia di Finanza scopre truffa per oltre un milione di euro

Guardia di Finanza scopre truffa per oltre un milione di euro

MESSINA

Truffavano lo Stato e L’unione Europea percependo indebitamente finanziamenti per milioni di euro. Non sapevano però che sulle loro tracce c’era la Guardia di Finanza di Sant’Agata di Militello in provincia di Messina e che le loro conversazioni erano intercettate. E’ scattata così la denuncia per otto persone accusate di truffa aggravata.

Le fiamme gialle hanno inoltre sequestro oltre un milione di euro appartenenti a due imprenditori di Milazzo e Tusa sempre nel messinese. L’attività fraudolenta accertata dalle Fiamme Gialle ha tratto origine da una verifica fiscale eseguita nei confronti di un soggetto economico operante nel settore della vendita di elettrodomestici a Sant’Agata di Militello e Santo Stefano di Camastra. I militari della Guardia di Finanza hanno focalizzato la loro attenzione su alcune fatture d’acquisto di tale impresa, che  in realtà erano state emesse da un’altra società con sede in Sant’Agata di Militello. Sotto la lente d’ingrandimento sono finiti quindi arredi, elettrodomestici, materiale di elettronica, tendaggi e tessili. Non solo, a seguito di ulteriori approfondimenti, uno dei due accusati è risultato essere beneficiario di due ingenti contributi pubblici previsti per il miglioramento della propria attività. Le indagini

hanno portato ad identificare altri soggetti economici coinvolti nell’attività fraudolenta operanti tra la Sicilia e La Calabria

25 Gennaio 2017

 

 

 

Articoli Consigliati

Top