Ti trovi qui
Home > Cronaca > Corruzione in carcere a Roma: arrestato 50enne siracusano

Corruzione in carcere a Roma: arrestato 50enne siracusano

ROMA

Corruzione in carcere. La Polizia di Stato e il Nucleo Investigativo Centrale della polizia penitenziaria hanno arrestato a Roma due guardie carcerarie e un detenuto. Eseguita un’ordinanza di custodia cautelare a carico di un 50enne nato a Siracusa (detenuto per altra causa presso la Casa Circondariale di Cremona, destinatario di ordinanza di custodia cautelare in carcere). Arresti domiciliari per un 47enne nato a Riardo (Caserta) e un 46enne, nato a La Chaux De Fonds (Svizzera), entrambi assistenti capo della Polizia Penitenziaria. Sono indagati per corruzione, perché avrebbero posto la propria funzione a disposizione del detenuto, compiendo dietro promessa di denaro, favori a beneficio dello stesso.
Per gli inquirenti la condotta dei due agenti sarebbe stata finalizzata al conseguimento di somme di denaro, più volte promesse anche se di fatto mai elargite dal detenuto, nonché  all’ottenimento di un impiego o di altra forma di partecipazione presso l’attività commerciale, una pizzeria, che il 50enne si diceva intenzionato a intraprendere dopo l’espiazione della pena. Sono state eseguite perquisizioni presso le abitazioni in provincia di Caserta e presso gli alloggi di servizio dei due poliziotti penitenziari e l’abitazione a Crema della moglie del detenuto.

23 gennaio 2017

 

Articoli Consigliati

Top