Ti trovi qui
Home > Calcio > Il Palermo combatte ma perde ancora, l’Inter passa al Barbera (0-1)

Il Palermo combatte ma perde ancora, l’Inter passa al Barbera (0-1)

PALERMO

Sotto la tormenta del Barbera il Palermo rimedia l’ennesima sconfitta. Nella ventunesima giornata di campionato, la squadra di Corini perde di misura contro l’Inter e vede allontanarsi sempre di più la Serie A.

Un altro brutto stop, per il Palermo, dopo una settimana difficile e una salvezza sempre piu’ lontana. Decisivo il gol di Joao Mario ma l’Inter complessivamente ha fatto valere la sua superiorita’. Poco da rimproverare ai rosanero sul piano dell’approccio alla gara, ma pochissima concretezza per via dei limiti strutturali della squadra. Pioli schiera il 4-2-3-1: Murillo, che ha smaltito il mal di schiena, viene preferito a Medel, appena rientrato da un lungo infortunio e reduce da 120′ contro il Bologna; a centrocampo spazio a Gagliardini e Brozovic; dietro a Icardi, punta piu’ avanzata, spazio Candreva, Banega e Perisic. Corini risponde con il 3-5-2; in difesa rientra Cionek dopo la squalifica; sulla fascia a sinistra altra chance per il giovane Pezzella, preferito ad Aleesami; in avanti Quaison a supporto di Nestorovski. Comincia bene il Palermo che prova a colpire a freddo la retroguardia nerazzurra. Dopo pochi secondi girata insidiosa di Nestorovski. Al 4′ Rispoli da destra mette in mezzo per l’attaccante rosanero che conclude di un soffio a lato. L’Inter si fa vedere al 10′ con Icardi che prende palla e controlla bene in area di rigore ma conclude troppo centralmente. Al 22′ Icardi appoggia per Candreva, gran destro e pronta risposta di Posavec. Al 34′ proteste del Palermo: punizione di Bruno Henrique, non riesce a colpire il pallone Goldaniga che lamenta una trattenuta di Gagliardini; Irrati lascia correre.

Al 46′ una punizione di Icardi finisce di poco alta sopra la traversa. Il primo tempo si chiude a reti bianche. Nella ripresa al 10′ Banega trova Gagliardini che prova la rovesciata, ma trova l’ottima chiusura di Gazzi. Al 10′ cambio svolta per Pioli che inserisce Joao Mario per Banega. Al 16′ Gagliardini verticalizza per Icardi, che scatta sul filo del fuorigioco e conclude con l’esterno sinistro, Posavec para in tuffo. Al 20′ Inter in vantaggio: Candreva mette in mezzo per Joao Mario, che intercetta il pallone nell’area piccola e con il destro infila Posavec; secondo gol in campionato per Joao Mario. Una volta in vantaggio l’Inter riesce a gestire al meglio la gara con il possesso palla. Al 35′ Inter in dieci per l’espulsione di Ansaldi, gia’ ammonito, dopo un fallo su Nestorovski; proteste nerazzurre molto accese e ne fa le spese Pioli che viene allontanato dal campo. In pieno recupero anche i padroni di casa restano in dieci per l’espulsione di Gazzi, anche lui per doppia ammonizione.

L’Inter centra la sesta vittoria di fila, il Palermo adesso inizia a veder sfuggire di mano la salvezza, lontana un abisso (11 punti).

Articoli Consigliati

Top