Ti trovi qui
Home > Apertura > Udienza “I Vicerè”: superboss del clan Laudani dichiarato incapace di intendere e volere

Udienza “I Vicerè”: superboss del clan Laudani dichiarato incapace di intendere e volere

CATANIA

Oggi l’udienza nell’aula bunker di Bicocca a Catania. Torna in aula il processo “I Vicere”, che ha visto sotto indagine circa 100 soggetti legati al clan Laudani. Il “super boss” per eccellenza dell’organizzazione, ormai anziano 90enne, è stato sottoposto a perizia psichiatrica. Dichiarato incapace di intendere e volere, per lui è stata sospesa la misura di custodia cautelare. La perizia su di lui sarà ripetuta una volta ogni 6 mesi, per capirne le evoluzioni.

Il Clan Laudani operava nel territorio etneo, decimato da una massiccia operazione di polizia lo scorso anno.

19 gennaio 2017

 

 

Articoli Consigliati

Top