Ti trovi qui
Home > Cronaca > Agenti presi a calci e pugni: arrestato un extracomunitario

Agenti presi a calci e pugni: arrestato un extracomunitario

CATANIA

Un cittadino extracomunitario è stato arrestato per resistenza, violenza, lesioni e minacce a pubblico ufficiale dalla polizia di stato. In manette è finito Ba Diara di 22 anni, originario del Mali. Il giovane è stato notato nel quartiere San Berillo vecchio, mentre si arrampicava su un balcone al primo piano di uno stabile abbandonato. Non appena si è accorto degli agenti, è sceso dal balcone e senza alcun motivo ha scattato con il telefono cellulare una foto ai poliziotti.

Gli agenti hanno deciso così di controllarlo, chiedendo spiegazioni su quel comportamento anomalo. Ma lo straniero, per tutta risposta, si è scagliato contro di loro prendendoli a calci e pugni. Inoltre, tenendo in mano una lametta da barba, li ha minacciati anche di morte. Datosi alla fuga, è stato inseguito e bloccato. I poliziotti hanno accertato che il giovane era sottoposto ad obbligo di firma e aveva il permesso di soggiorno scaduto. Così l’indagato è stato arrestato.

18 gennaio 2017

Articoli Consigliati

Top