Ti trovi qui
Home > Cronaca > Palermo: avviato nuovo servzio assistenza per donne affette da sclerosi multipla

Palermo: avviato nuovo servzio assistenza per donne affette da sclerosi multipla

PALERMO

Palermo, già centro hub regionale per la sclerosi multipla, avvia un nuovo servizio di assistenza multidisciplinare integrato finalizzato a migliorare l’assistenza delle donne affette da questa malattia, in cura presso l’Unità operativa di Neurologia, con sede a Villa Sofia, diretta da Salvatore Cottone.

Un progetto finanziato con fondi del Piano Sanitario Nazionale che parte da una personalizzazione dell’approccio terapeutico gestionale collegato alle diverse necessità delle pazienti durante le varie fasi di vita e della malattia.
«La sclerosi multipla – afferma Cottone – è l’esempio paradigmatico di una malattia che comporta effetti numerosi ed interazioni complesse nella vita del paziente, in relazione alla tipologia delle lesioni, alla limitazione della funzione, alla perdita del ruolo e al cambiamento delle relazioni sociali e affettive. Il progetto – aggiunge Cottone – costituisce elemento determinante per la valutazione di parametri, appropriatezza, efficacia ed efficienza degli interventi, sia nelle fasi a minore complessità per disabilità e limitazioni, sia nelle condizioni di alta complessità».
La paziente sarà indirizzata, aiutata e seguita sin dalla diagnosi e lungo tutto il suo percorso di malattia, grazie all’apporto di un medico neurologo dedicato, supportato da un team multidisciplinare in grado di far fronte alle necessita’ correlate alla disabilita’ e alle varie problematiche delle pazienti.

17 gennaio 2017

Articoli Consigliati

Top