Ti trovi qui
Home > Apertura > Uccide la moglie, ex guardia giurata confessa il delitto

Uccide la moglie, ex guardia giurata confessa il delitto

PANTELLERIA

Incredulità, sbigottimento e grande commozione a Pantelleria per la morte di una donna originaria dell’isola ma residente a Milano. Rosanna Belvisi, 50 anni, è stata trovata morta, ieri, nel suo appartamento di via Condorelli 11, nel capoluogo Lombardo.

Aveva una profonda ferita alla gola provocata da un’arma da taglio. Ad ucciderla sarebbe stato il marito. L’uomo, dopo un lungo interrogatorio, è stato posto in stato di fermo dalla Polizia di Stato. La donna era originaria di contrada Kamma, una località ad est di Pantelleria. Era appena rientrata a Milano dopo avere trascorso una vacanza di un mese nell’isola, per le festività natalizie e di fine anno con i parenti.

Il fratello è uno stimato tecnico in agricoltura e produttore di pregiati vini dell’isola. Rosanna Belvisi era felice di essere ritornata nella sua terra ed il 13 gennaio aveva postato sul suo profilo facebook alcune foto con delle pietanze a base di funghi, raccolti nell’isola, cucinate con i suoi parenti.

La donna amava tanto Pantelleria,  a scoprire il corpo è stato il marito Luigi Messina, un’ex guardia giurata, che ha raccontato alla polizia di aver visto la porta aperta e la moglie senza vita. Ha detto di essersi allontanato da casa per una passeggiata. Gli uomini della squadra mobile lo hanno sentito in serata. Al termine di un lungo interrogatorio è crollato ed ha confessato il delitto. Luigi Messina, è disoccupato. In passato aveva lavorato come guardia giurata. I coniugi hanno una figlia, Valentina, di 24 anni, al momento in vacanza in Svizzera con il fidanzato

Articoli Consigliati

Top