Ti trovi qui
Home > Apertura > Morte clochard romeno alla vigilia dell’Epifania: fermato un connazionale

Morte clochard romeno alla vigilia dell’Epifania: fermato un connazionale

MESSINA

Sviluppi sulla morte del clochard Gheorghe Chirilà. Il cadavere del 45enne di origini romene era stato rinvenuto lo scorso 5 gennaio a Messina nei locali dell’ex Standa di viale della Libertà, ricovero abituale di molti senza tetto.

Le indagini dei carabinieri hanno portato all’arresto di un connazionale, il 48enne Sorin Curduban, accusato di rapina.

Da quanto hanno accertato gli uomini dell’Arma, Curduban avrebbe percosso pesantemente Chirilà per farsi consegnare 500 euro, provenienti dalla pensione di cui quest’ultimo godeva come ex muratore.

Adesso si attendono gli esiti dell’autopsia, per capire se il fatto sia connesso alla morte del malcapitato, passata alle cronache nazionali per un decesso causato dall’ondata di freddo eccezionale.

14 gennaio 2017

Articoli Consigliati

Top