Ti trovi qui
Home > Cronaca > Lea: il premier firma il provvedimento

Lea: il premier firma il provvedimento

In un tweet la ministra della Salute Beatrice Lorenzin annuncia l’ingresso dei nuovi Lea. I nuovi livelli essenziali di assistenza e il nomenclatore delle protesi. Un passaggio storico per la sanità italiana, commenta la stessa ministra. Il premier Paolo Gentiloni, infatti, ha firmato il provvedimento sui nuovi Lea. Firma attesissima che di fatto aggiorna l’elenco delle prestazioni che il Servizio sanitario nazionale deve garantire con le risorse pubbliche, gratuitamente o dietro il pagamento di ticket. Fermi da 15 anni, i nuovi Lea rappresentano una vera e propria svolta in un panorama sanitario decisamente nuovo. La data è storica perchè, per la prima volta, entrano nei Lea prestazioni come la procreazione medicalmente assistita, compresa l’eterologa che già veniva garantita da alcune – seppure poche – regioni. Ma ai Lea è legato il nuovo piano vaccini e si estende la lista di quelli gratuiti, tra cui anche quello anti meningite e poi quello relativo al Papillomavirus anche tra gli adolescenti maschi, il vaccino anti-influenzale per gli anziani over -65. E poi c’è il capitolo malattie rare: 110 di queste entrano nei Lea. Ma la lista è lunga. La firma di Gentiloni a quel provvedimento rappresenta una vera e propria svolta.

14 gennaio 2017

Articoli Consigliati

Top