Ti trovi qui
Home > Apertura > Extra budget di 11 mln di euro per la formazione: Corsello e Monterosso a giudizio

Extra budget di 11 mln di euro per la formazione: Corsello e Monterosso a giudizio

Undici milioni di euro extra a favore degli enti della formazione professionale. Rinviata a giudizio l’ex dirigente della regione siciliana Anna Rosa Corsello, accusata di appropriazione indebita di denaro per aver autorizzato un extra budget di oltre 10milioni per la formazione.

Sotto accusa anche Patrizia Monterosso, segretario generale della Regione, per la quale il gup ha disposto il giudizio abbreviato.

Il doppio processo riguarderà l’ipotesi di peculato relativa ai budget per la formazione, settore in cui la Corsello era dirigente fino all’anno scorso prima di andare in pensione. Il giudizio contro di lei partirà il 5 giugno, davanti alla terza sezione del tribunale, mentre la Monterosso sarà giudicata l’11 maggio.

Secondo l’accusa le due dirigenti dell’amministrazione di palazzo d’Orleans avrebbero in un primo momento concesso finanziamenti superiori al dovuto. Successivamente, individuato l’extra budget dalla Corte dei conti, la Monterosso avrebbe chiesto alla Corsello di bloccare ulteriori pagamenti in modo da recuperare le somme e contenere il danno.

Somme extra concesse in aggiunta a quelle previste inizialmente dal Piano dell’offerta formativa regionale e quindi corpose integrazioni, secondo la Corte dei conti, illegittime. 

12 gennaio 2017

Articoli Consigliati

Top