Ti trovi qui
Home > Apertura > Ventuno anni dalla morte di Giuseppe Di Matteo, il 12enne rapito e ucciso dalla mafia

Ventuno anni dalla morte di Giuseppe Di Matteo, il 12enne rapito e ucciso dalla mafia

PALERMO

Ventuno anni fa veniva ucciso il piccolo Giuseppe Di Matteo. Aveva 12 anni quando fu rapito il 26 novembre del 1993, fu tenuto prigioniero per tre anni e poi l’11 gennaio del 1996 venne assassinato ed il suo corpo sciolto nell’acido, pochi giorni prima del suo quindicesimo compleanno.

Una vendetta contro il padre, Santino Di Matteo, che aveva deciso di saltare il fosso e aveva iniziato a collaborare con la giustizia ed a raccontare alcuni particolari sulla strage di Capaci. E questa mattina il piccolo viene ricordato con diverse iniziative antimafia.

11 gennaio 2017

Articoli Consigliati

Top