Ti trovi qui
Home > Apertura > Pirata della strada investe operatrice centro Sprar “Aretusa”

Pirata della strada investe operatrice centro Sprar “Aretusa”

SIRACUSA

Era scesa in strada per cercare di calmare gli animi, ma alla fine ha avuto la peggio. E’ stata investita e il suo intervento le è costato 10giorni di prognosi. E’ accaduto a una volontaria del centro di accoglienza di Siracusa. Lunedì scorso un gruppo di extracomunitari ospiti del centro stava bloccando la strada in segno di protesta per non aver ricevuto il pocket money, il bonus giornaliero che viene dato direttamente agli stranieri nei centri di accoglienza. La volontaria, Ivana Rossitto, era uscita dal centro per far rientrare i ragazzi quando un uomo, a bordo di un’auto, forse stanco di aver atteso in fila per troppo tempo, l’ha investita ed è scappato. Episodi che nei centri di accoglienza si ripetono quotidianamente. Da qui il difficile e faticoso lavoro degli operatori che, in più, da mesi non percepiscono lo stipendio. Il pirata della strada, conosciuto già dalle forze dell’ordine, è stato denunciato per lesioni, omissione di soccorso e guida senza patente. Abbiamo sentito al telefono la volontaria.

APPROFONDIMENTO NEL TG DELLE 14

11 gennaio 2017

Articoli Consigliati

Top