Ti trovi qui
Home > Cronaca > Catania: prometteva posti di lavoro inesistenti in cambio di denaro

Catania: prometteva posti di lavoro inesistenti in cambio di denaro

CATANIA

Accusato di truffa ai danni di due donne. Denunciata una 52enne, V.A.M., a seguito della querela presentata dalle vittime che ha reso possibile ricostruire l’inganno messo in atto dalla malvivente. La donna prometteva posti di lavoro sicuri all’interno di un supermercato, con imminente apertura, e così guadagnava la fiducia delle vittime. Esaminava i loro curriculum vitae e aveva richiesto alle due di versare 106 euro per il disbrigo della documentazione necessaria per la loro assunzione. Una volta intascato il denaro i contatti si sono interrotti.

Le vittime, pronte a ingegnarsi per la loro giustizia, sono riuscite a contattare la truffatrice stuzzicandola con la proposta di visionare altri curriculum vitae di loro conoscenti e quindi percepire altri soldi, ottenendo così un appuntamento. Dall’incontro sono scattati gli accertamenti che hanno, infine, consentito di incastrare la donna e deferirla all’Autorità giudiziaria.

11 gennaio 2017

contattaci per la tua pubblicità allo 095.38.74.26

Articoli Consigliati

Top