Ti trovi qui
Home > Cronaca > Cani meticci torturati e uccisi, trovati ancora legati. Succede a Marsala.

Cani meticci torturati e uccisi, trovati ancora legati. Succede a Marsala.

TRAPANI

Due cani meticci sono stati torturati e uccisi, a Marsala, in provincia di Trapani. Lo rende noto la Lega Nazionale per la Difesa del Cane, che ha presentato una denuncia. Entrambi gli animali sono stati trovati, ancora con le zampe legate, in contrada Digerbato. Uno dei cani, secondo quanto accertato dall’associazione animalista, e’ morto con la testa massacrata dai numerosi colpi ricevuti, l’altro è stato strangolato. “Questi eventi per me restano inspiegabili e mi provocano grande dolore e preoccupazione – commenta Piera Rosati, presidente di Lndc -. Dolore per le vittime, due poveri cagnolini inermi che evidentemente si sono fidati della persona sbagliata. Preoccupazione perché in circolazione ci sono esseri disumani che sono capaci di gesti cosi’ crudeli su creature indifese e rappresentano un pericolo per tutti, animali e persone”.
«Avvenimenti come questi – continua Rosati – ci fanno capire che c’e’ ancora tanta strada da fare e ancora una volta torniamo a chiedere pene più severe ma, soprattutto, un maggiore impegno da parte di Enti, istituzioni, forze dell’ordine e magistratura affinché promuovano un vero e proprio cambiamento culturale attraverso azioni concrete”.

10 gennaio 2017

Articoli Consigliati

Top