Ti trovi qui
Home > Cronaca > Ritrovato studente italiano disperso a Barcellona: è stato aggredito ma sta bene

Ritrovato studente italiano disperso a Barcellona: è stato aggredito ma sta bene

Andrea Freccero, lo studente italiano di cui si erano perse le traccie durante la notte tra il 30 e il 31 dicembre, è stato ritrovato. Il ragazzo si trovava all’ospedale Esperit Sant, dove era stato ricoverato in seguito ad un’aggressione subita la notte di capodanno, senza documenti né cellulare.

«Sta bene, chiaramente è ancora un pò sotto choc, ma l’importante è che adesso sia qui con noi». Queste la parole del fratello Luca, che ha tirato un sospiro di sollievo quando ha saputo che Andrea stava bene, ed è assieme a tutta la famiglia in hotel.

Il giovane si trovava in Spagna nell’ambito di un viaggio organizzato dal tour operator ScuolaZoo a Lloret de Mar, e ha fatto perdere le sue tracce durante una gita a Barcellona, dopo essere stato respinto all’ingresso di una discoteca la sera del 30 dicembre. Una volta distaccatosi dal gruppo dello studente non si è saputo più nulla fino a quando la polizia di Santa Coloma De Gramenet lo ha ritrovato.

Il ragazzo si è mostrato in un video sui suoi profili social in cui rassicura amici e conoscenti sulla propria salute e nel quale dichiara di non vedere l’ora di tornare in Italia.

di Luca Leonardi

4 gennaio 2016

 

Articoli Consigliati

Top