Ti trovi qui
Home > Spettacolo > “Acireale eventi”: tracce di passato riscontrabili nel presente

“Acireale eventi”: tracce di passato riscontrabili nel presente

CATANIA

Acireale. Dal più bel Carnevale di Sicilia alla festa di San Sebastiano. Tradizione e innovazione. Tutto nel calendario presentato a Palazzo di Città di Acireale dal sindaco, Roberto Barbagallo, dall’assessore al turismo, Antonio Coniglio, dal presidente del consiglio, Rosario Raneri e dal deputato regionale acese, Nicola D’Agostino. Confermati gli appuntamenti della tradizione, ma non mancano le new entry. «Avevamo promesso un evento al mese e un’offerta turistica organizzata per tempo – ha detto l’assessore Coniglio – e stiamo mantenendo la promessa. Ci saranno i tradizionali appuntamenti, ma abbiamo inserito un festival jazz e anche uno dedicato all’opera dei pupi. Tornerà anche la fiera dei morti. Stiamo recuperando un pezzo di passato che ha il diritto di far parte nuovamente dell’offerta di Acireale».

15780667_10211762586806551_4818340823535532520_n

Ecco “Acireale eventi”, la brochure dei principali appuntamenti che verrà tradotta e distribuita agli operatori turistici. Nelle prossime settimane verrà stampato anche un opuscolo nel quale saranno inserite le caratteristiche della vita della città: dal centro storico, alle sue frazioni, ai borghi marinari. Insomma, uno dei tanti modi che l’amministrazione Barbagallo ha trovato per riportare Acireale a rivivere il periodo d’oro. «Siamo riusciti – ha dichiarato il sindaco Barbagallo – a programmare in tempo un cartellone di eventi non indifferente. E’ un programma molto vasto che accoglie le richieste di tutta la città. Solo programmando si può dare qualcosa di concreto alla città».

30 dicembre 2016

Articoli Consigliati

Top