Ti trovi qui
Home > Cronaca > Notte di San Silvestro: controlli e sicurezza tra eventi e manifestazioni

Notte di San Silvestro: controlli e sicurezza tra eventi e manifestazioni

Barriere antintrusione e controlli rigorosi all’ingresso di manifestazioni e spettacoli organizzati in occasione della notte di San Silvestro. Anche in Sicilia le forze dell’ordine si preparano ad affrontare il Capodanno in sicurezza. Polizia e Carabinieri presidieranno siti culturali, chiese e monumenti particolarmente esposti al rischio di attacchi terroristici. Il livello d’allerta in Sicilia, come in ogni altra regione italiana, è stato elevato dopo l’attentato di Berlino, nel quale hanno perso la vita dodici persone e molte altre sono rimaste ferite. Tra queste una coppia di Palermo, scampata miracolosamente alla morte mentre si trovava nel mercatino di Natale nel quale ha seminato il terrore il tir guidato da Anis Amri, il tunisino ucciso poi dalla polizia a Sesto San Giovanni la notte del 23 dicembre scorso. Particolare attenzione per le maggiori manifestazioni come i concerti che accompagneranno l’ingresso del nuovo anno a Palermo al Politeama e in Piazza Giulio Cesare dove saranno protagonisti Luca Carboni, Nino D’Angelo e Morgan, e a Catania in Piazza Duomo dove la star sarà Carmen Consoli con la notte della taranta. Eventi sono previsti anche nelle piazze centrali di Siracusa, Messina e Agrigento.
Inoltre, non mancheranno i controlli sui botti illegali facilmente reperibili nelle bancarelle abusive. Pronte, infatti, le ordinanze da parte dei maggiori comuni siciliani che vieteranno l’uso di petardi, razzi, fuochi d’artificio e pirotecnici di vario genere. In caso di mancanza di licenza o autorizzazione le multe varieranno da cento a cinquecento euro.
Forze dell’ordine dunque impegnate su tutto il territorio dell’isola per garantire prevenzione e sicurezza per accogliere il 2017 nel migliore dei modi.

28 dicembre 2016

Articoli Consigliati

Top