Ti trovi qui
Home > Apertura > 28 dicembre 1908: a distanza di 108 anni, Messina ricorda ancora il tremendo terremoto

28 dicembre 1908: a distanza di 108 anni, Messina ricorda ancora il tremendo terremoto

MESSINA

Ore 5,21 di lunedì 28 dicembre 1908: per 37 secondi la terra tremò con un sisma di magnitudo 7,2 ed uno tsunami conseguente.
Circa 100mila i morti tra Messina e Reggio Calabria e la distruzione delle città. A 108 anni di distanza, la ferita è rimasta aperta per quella che da allora ha rappresentato la più grande catastrofe mai avvenuta in Europa.

Immancabili le celebrazioni ad ogni anniversario, come oggi presso il Monumento ai Marinai Russi, voluto in ricordo della flotta sovietica che per prima si precipitò in soccorso della popolazione colpita dal tremendo terremoto.

Il console onorario della Federazione Russa, nonché ex presidente della Provincia di Messina, Nanni Ricevuto, ha sottolineato gli atti di eroismo, sacrificio e abnegazione con cui i marinai sovietici salvarono migliaia di vite: un gesto che fa parte del baglio storico della città. Una memoria che, ha ribadito Ricevuto, dev’essere input per un futuro migliore per noi e i nostri figli.

Per quel filo che unisce Messina a Mosca, d’obbligo un pensiero al coro dell’Armata Russa rimasto vittima del recente incidente aereo.

Il sindaco di Messina, Renato Accorinti, ha sottolineato il senso di solidarietà dei Marinai Russi in quella triste occasione e, da buon pacifista, ha auspicato un compito simile per le forze armate, piuttosto che seminare morte nelle guerre.

Quella speranza da più parti chiesta per il futuro, è già apparsa proprio sul problema delle baracche, emerso dopo il sisma del 1908 e mai risolto. Finalmente uno spiraglio dal Bando per le periferie di cui oggi ha parlato Accorinti: 18milioni di euro per progetti approvati dal Governo e grazie ai quali si può pensare ad una seria risoluzione della piaga delle bidonville messinesi e altre iniziative di recupero ambientale e sociale.

APPROFONDIMENTO NEL TG

28 dicembre 2016

Articoli Consigliati

Top