Ti trovi qui
Home > Apertura > Maletto, sparatoria fra vicini di casa – IL VIDEO

Maletto, sparatoria fra vicini di casa – IL VIDEO

CATANIA

Il furgone parcheggiato male, il vicino ribelle e aggressivo che urla al citofono: «Vi ammazzo tutti»… poi le minacce con un coltello da cucina, quindi il colpo di pistola. Sembra una scena da film e invece è la moviola di ciò che è accaduto venerdì scorso in via Aldo Moro a Maletto, in provincia di Catania.

Una lite condominiale  finita nel sangue per motivi futili. Gli stessi che hanno scatenato il diverbio e le minacce. L’aggressore Cirino Buccheri, 76 anni di Adrano, ha rincorso Salvo Statella, 33 anni, con un coltello ma Statella si è difeso riuscendo a levarglielo dalle mani. Non contento l’anziano è rientrato nella sua abitazione e ha impugnato una pistola, ha atteso che il vicino uscisse di casa e gli ha puntato l’arma alla testa.

Lo sparo e il ferimento. Il ragazzo si è coperto il volto ed è stato colpito solo al braccio. Adesso è ricoverato all’ospedale di Bronte.

Un uomo irascibile, aggressivo e sempre polemico. Così lo descrivono i vicini. Buccheri non è un perfetto sconosciuto per le forze di polizia, infatti ha già scontato, in passato quindici anni di carcere.

Sul posto, venerdì sera, sono intervenuti i carabinieri con quattro volanti. Stanno seguendo le indagini. L’uomo è stato portato in caserma ma dopo tre ore è stato rilasciato. La famiglia Statella vive nell’angoscia di incontrarlo di nuovo. «Eravamo convinti che difronte a prove tanto schiaccianti lo arrestassero – afferma Cinzia Statella, sorella di Salvo – e invece il giorno puliva la macchina proprio sotto casa. Poi passeggia per il paese come se niente fosse. A noi hanno dato i domiciliari se consideriamo che per paura non abbiamo neanche trascorso il Natale in famiglia».

27/12/2016

Articoli Consigliati

Top