Ti trovi qui
Home > Apertura > Teatro Stabile: stipendi pagati ai lavoratori, si tenta il rilancio – VIDEO

Teatro Stabile: stipendi pagati ai lavoratori, si tenta il rilancio – VIDEO

CATANIA

Li ricordiamo ancora i lavoratori dello Stabile sul tetto del teatro a protestare per gli stipendi arretrati e l’incertezza del loro destino. Poi le solite promesse, tra indifferenza ed eterni tira e molla, una montagna di debiti per un totale di 12mln di euro, il teatro affoga. Infine, la speranza nel rilancio, grazie all’impegno concreto del commissario Giorgio Pace, lo Stabile ha presentano un nuovo cartellone ripartendo proprio dalla sua storia. Quello che doveva essere l’ultimo atto lo abbiamo vissuto poco tempo fa, con la chiusura del Teatro Musco, poiché ultimato, dopo 50 anni, l’accordo tra i proprietari dell’immobile e lo Stabile.

Sembrava non esserci alcun miglioramento e invece una nota del sindacato Fistel Cisl catanese, proprio nei giorni di natale arriva ad illuminare questa ingarbugliata vicenda. Il 21 dicembre infatti, sono stati pagati gli stipendi, compresi di arretrati e tredicesima ai lavoratori del teatro Stabile, una boccata d’ossigeno per tutti. Questo è stato reso possibile afferma il rappresentante sindacale della Cisl Antonio D’Amico, «grazie al buon lavoro del Commissario Pace, la campagna abbonamenti ha superato quella dello scorso anno. Il sindacato si ritiene soddisfatto un altro passo fondamentale affrontato dal commissario, è stato la presentazione della documentazione per poter attingere ai fondi alle aziende in difficoltà, che permetterebbe un aiuto per risanare e saldare il copioso debito accumulato negli anni nei confronti degli attori e dei fornitori».

Ancora c’è molto da fare ma di certo questo è un buon inizio, secondo il sindacato anche per intraprendere discorsi costruttivi volti alla formazione che lo Stabile ha sempre svolto, cercando un dialogo positivo tra le parti, evitando sterili complicanze e polemiche.

Articoli Consigliati

Top