Ti trovi qui
Home > Spettacolo > Ritorna il circo a Catania, ma senza animali

Ritorna il circo a Catania, ma senza animali

CATANIA
Venghino signori, venghino! Il meraviglioso mondo del circo approda a Land. Lunedì 26 dicembre, a partire dalle ore 16, equilibristi, giocolieri, maghi e clown animeranno la nuova agorà dei catanesi,  con spettacoli ed esibizioni, per un indimenticabile pomeriggio di Santo Stefano. Il tutto, rigorosamente, senza animali.
L’antica arte circense viene riportata sotto i riflettori solamente da artisti. Uno show che lascerà tutti senza fiato.  “Abbiamo immaginato il pomeriggio di un giorno festivo di una famiglia – spiega Alessandro Scardilli, tra gli ideatori di Land – e abbiamo deciso di mettere in scena il circo, tanto amato da grandi e piccini, ma nello stesso tempo di offrire al pubblico un programma di grande qualità”. Grandi artisti e mirabolanti acrobazie, risate e gag comiche, esibizioni estreme e personaggi fantasiosi: ricco il cartellone dello splendido circo nel cuore della città e a un passo dal mare.
Si potrà assistere al teatro di strada della Compagnia circo ramingo, di Marco Previtera e Annalusi Rapicavoli, che si esibirà nel “Ramingo street show”, lo spettacolo di Teatro di strada e Circo contemporaneo. Danza acrobatica aerea, ruota acrobatica cyr, e monociclo acrobatico, sono solo alcuni dei numeri che allieteranno gli spettatori prima del gran finale a sorpresa.
La grande giocoleria  prenderà forma con Alex Russo in “Circo a palla”. Il giovane artista catanese, accompagnato dalla sua inseparabile valigia a fumetti e della sua autoironia, trascinerà il pubblico in un viaggio divertente e un po’ folle per uno spettacolo indimenticabile. Alex, infatti, è uno dei più interessanti esponenti del suo campo: dal 2014 ha intrapreso una carriera da solista ottenendo  grande successo da parte del pubblico.
Bisognerà tenere i piedi ben saldi a terra per assistere alla sorprendente esibizione del Circo riccio in “In Bilico” – spettacolo sensazionale degli equilibristi Frànse e Valèrie che metteranno a dura prova la loro stabilità attraverso numeri di alto livello tecnico, restando sempre in bilico. Uno spettacolo ricco di suspense ma anche estremamente divertente.
Non potranno mancare i clown. A riempire la scena ci penserà Adriano Aiello – eclettico artista catanese. Aiello dal 2003 si occupa di clownterapia tramite l’associazione ABIO nazionale e si è formato per questa attività con Patch Adams il medico inventore della terapia reso famoso dal film con Robin Williams.
Ma Land è anche musica. Il pomeriggio di Santo Stefano, ad allietare i locali de La nuova dogana saranno le note jazz della Tinto Brass Street Band – la mitica band targata Ragusa che porta in giro la musicalità di New Orleans e dell’America in versione Amarcord. Una musica di strada che incarna la passione del jazz e ricorda il fruscio del vinile.

Articoli Consigliati

Top