Ti trovi qui
Home > Attualità > Palermo, sequestro di oltre un milione di euro. Sotto sigilli pure villa lussuosa

Palermo, sequestro di oltre un milione di euro. Sotto sigilli pure villa lussuosa

PALERMO

Viveva come un nababbo, peccato che per il fisco Francesco Antonino Fumuso – imprenditore palermitano ritenuto vicino al clan di Villabate- conducesse un’esistenza di poco al di sopra del limite di sopravvivenza.

Così su proposta del Questore di Palermo Giudo Longo, la sezione patrimoniale della Polizia ha sequestrato all’uomo beni per oltre un milione di euro. Tra le proprietà confiscate una lussuosa villa a Misilmeri in provincia di Palermo.

E poi appezzamenti di terreno, un’impresa per la vendita di prodotti ortofrutticoli, alimentari e bibite, macchine agricole e molti conti correnti intestati allo stesso Fumuso e alla sua famiglia. Già noto alle forze dell’ordine, l’uomo era stato condannato in passato per traffico di sostanze stupefacenti, ricettazione e traffico internazionale di auto rubate, favoreggiamento e bancarotta fraudolenta aggravata.

Ritenuto uomo d’onore del clan di Villabate, fu arrestato nell’ambito dell’operazione denominata “Tiro Mancino” per smantellare le piazze di spaccio tra Villabate e Misilmeri. Denaro sporco che gli ha permesso di accumulare una fortuna in beni immobili. Villa e appezzamenti di terreno che da oggi sono sotto sequestro da parte della Questura di Palermo.

22 Dicembre 2016

Articoli Consigliati

Top