Ti trovi qui
Home > Calcio > Promozione: commento 15^ giornata

Promozione: commento 15^ giornata

Il Raffadali vince anche a Campobello e mantiene saldo il vertice della classifica del Girone A. Tiene il passo il Canicattì che, con Settecase, tornato in biancorosso, travolge il Casteltermini. Tutti vincitori anche gli altri inseguitori: la Libertas con il Salemi, il Castellammare a Ravanusa, l’Ares Menfi contro il Partinicaudace , la Nuova Sancis a spese del Kamarat e il Ribera, con un Carovana in gran vena, contro il Serradifalco. E’ ritornato al successo il Cinque Torri a spese di un deludente Gattopardo.

calogero-carovana-atl-ribera

Anche la vetta del Girone B rimane immutata con le prime della classe tutte vincenti: il Cus Plaremo a Geraci, il Villabate e il Caccamo rispettivamente contro il Sinagra e il Gangi. Mantiene le distanze anche la Santangiolese, che ha avuto ragione del Monreale. Continua il duello a distanza al vertice del Girone C tra Camaro e Città di Messina, entrambi vittoriosi. Perdono il Calatabiano, in casa contro Forza Calcio Messina e il Real Aci sul terreno del Terme Vigliatore.

Solo un pareggio casalingo per l’Aci S. Antonio contro il S. Biagio. Resta corta la vetta della classifica del GironeD dove tiene banco il Ragusa, che ha travolto la Rinascitanetina. Non perdono colpi neanche il Paternò che ha avuto la meglio sulle Aquile Calatine e l’Atletico Catania che ha asfaltato il Città di Catania. Perde terreno, invece, il Santa Croce che è stato fermato sul pareggio dal sorprendente fanalino Mascalucia di Peppe Tricomi. Per il resto pareggi tra Vittoria e Megara, tra Belvedere e Marina di Ragusa (dove ha esordito in panchina Andrea Di Giacomo), mentre l’Eubea  s’è imposto al Dagata. Da notare e sottolineare la terza rinuncia dell’Adrano che, non presentandosi neanche a Trecastagni, viene escluso dal campionato. Ed è un vero peccato!

Articoli Consigliati

Top