Ti trovi qui
Home > Cronaca > Omicidio Poggi: nuova perizia, le tracce di Dna non sono di Alberto Stasi

Omicidio Poggi: nuova perizia, le tracce di Dna non sono di Alberto Stasi

La famiglia di Alberto Stasi, chiederà la riapertura del processo.

Stasi era stato condannato un anno fa dalla Cassazione a 16 anni  per l’omicidio di Chiara Poggi avvenuto a Garlasco il 13 agosto 2007. La vicenda processuale è durata 14 anni e proprio quando sembrava essersi conclusa, la famiglia Stasi ha deciso di far riaprire il caso, sulla base dei risultati di una nuova perizia, secondo la quale le tracce di dna rinvenute sotto le unghie della ragazza non sono di Alberto Stasi, ma di un giovane conoscente della vittima.

Articoli Consigliati

Top