Ti trovi qui
Home > Lega PRO > Rigoli: «Per domani non mi preoccupa niente»

Rigoli: «Per domani non mi preoccupa niente»

Consueta conferenza pre gara di mister Pino Rigoli a Torre del Grifo. Tanti i temi toccati, dal derby di Siracusa alla Casertana, prossimo impegno degli etnei.

«La squadra sta bene, abbiamo fatto una buona settimana di allenamento a parte qualche defezione. Sono abbastanza fiducioso dopo la battuta d’arresto di Siracusa. La nostra mente è rivolta solo alla Casertana, ci siamo soffermati poco sul derby. Barisic si è allenato ieri e oggi con la squadra. Gli mancano alcune cose sulla condizione. Da Monopoli a Siracusa non abbiamo cambiato niente, non giudico solo il risultato, forse la migliore prestazione fuori casa in termini di volume di gioco e possesso palla. L’unica cosa è stata non aver segnato. Per domani non mi preoccupa niente».

Sulla squadra: «Anastasi ha un problema che non è muscolare, una forte contusione al torace, serve solo tempo per poter riprendere l’attività normale. Aveva un problema di respirazione che in parte sono stati superati. Erba alta a Siracusa? Non deve essere un alibi, nelle occasioni avute dovevamo essere più cattivi. L’errore di Di Grazia non deriva dal campo. La Casertana è una buona squadra, ha giocatori di qualità, rientra Giannone ma noi abbiamo buone possibilità se giochiamo come sappiamo. Bastrini e Bergamelli sono giocatori di grande affidabilità, abbiamo provato alcune cose. Su Di Cecco facciamo grande affidamento, non vi dico se giocherà o meno ma è molto importante per noi».

Chiusura sulle condizioni climatiche che potrebbero essere non favorevoli e sul mercato: «Sul manto erboso del Massimino non possiamo lamentarci, credo sia un’eccellenza per questa categoria. Partita determinante, per noi sono tutte finali. Siamo tutti concentrati sulla partita che sappiamo rappresenta delle insidie. I giocatori sono professionisti, credo che il mercato non debba incidere sulla loro testa».

Articoli Consigliati

Top