Ti trovi qui
Home > Cronaca > Rapina in banca: un arresto, complici in fuga

Rapina in banca: un arresto, complici in fuga

PALERMO

Violenta rapina questa mattina a Palermo. Tre malviventi si sono introdotti all’interno della Banca Sella, all’incrocio tra Viale Lazio e la Via Empedocle Restivo. A reagire il metronotte di guardia all’interno dell’istituto, che ha esploso in aria alcuni colpi di arma da fuoco. Ne è nata una colluttazione in cui uno dei rapinatori ha colpito in testa con il calcio della pistola la guardia. I tre si sono dunque dati alla fuga, ma sono stati inseguiti e speronati dall’auto dei metronotte. Bloccato il mezzo, i rapinatori sono fuggiti a piedi verso via Abruzzi, nei pressi di una scuola elementare. Proprio lì hanno deciso di abbandonare una delle pistole utilizzate per il colpo, che è stata ritrovata subito dopo dalle forze dell’ordine che nel frattempo avevano raggiunto il luogo della rapina.

Sentiti alcuni testimoni, i Carabinieri si sono spostati in via Tevere, dove hanno arrestato uno dei malviventi. Gli altri due si sarebbero rifugiati all’interno di un condominio. Grande spiegamento di forze dell’ordine nella zona, che stanno cercando di catturare i fuggitivi sfuggiti alla cattura. Uno dei due sarebbe ferito.

 

Articoli Consigliati

Top