Ti trovi qui
Home > Altri Sport > Pallanuoto: Nuoto Catania lascia strada a Roma, Muri Antichi ancora ko

Pallanuoto: Nuoto Catania lascia strada a Roma, Muri Antichi ancora ko

È stato un sabato amaro quello delle catanesi di A2 maschile di pallanuoto. Due sconfitte per Nuoto Catania e Muri Antichi nel pomeriggio “no” andato in scena.

La squadra di Peppe Dato cede alla Piscina Scuderi a Roma Nuoto per 8-11. Match tra due squadre a punteggio pieno e che vede allontanarsi in fuga i capitolini. Tra i giallorossi scatenato Setka autore di sei reti. Match inizialmente equilibrato, prima frazione che ha visto in vantaggio Roma per 1-0, poi alla distanza vantaggio capitalizzato con un +2 nella seconda frazione e +4 alla terza. Reazione dei catanesi al quarto tardiva e vittoria per i romani.

Terza sconfitta per la Muri Antichi, questa volta in casa contro Salerno per 7-13. Decisiva la seconda frazione che portava i campani sul +4, squadra di coach Maugeri che provava a rientrare in partita vincendo il terzo quarto ma chiusura del match proprio nell’ultima frazione con un secco +3. Top scorer Migliaccio con cinque reti per Salerno.

Infine Telimar Palermo che si aggiudica la vittoria sul Sette Scogli per 16-5. Ferma Ortigia che recupererà il 1° febbraio il match con Brescia, Orizzonte e Waterpolo tra le donne infine attendono le Final Eight di Coppa Italia.

 

Classifica A2 Maschile

ROMA 9

LATINA 7

WATERPOLO BARI 7

NUOTO CATANIA 6

TELIMAR 6

SALERNO 6

ARECHI 4

FROSINONE 3

7 SCOGLI 1

ROMA 2007 1

CIVITAVECCHIA 1

MURI ANTICHI 0

 

Di Daniele Di Frangia

Articoli Consigliati

Top