Ti trovi qui
Home > Attualità > Largo Bordighera nel degrado. La municipalità «Manca un piano del verde»

Largo Bordighera nel degrado. La municipalità «Manca un piano del verde»

CATANIA

Sviluppare modalità e tempistiche per recuperare uno dei principali luoghi di aggregazione tra via Duca degli Abruzzi e viale Vittorio Veneto a Catania. Quel Largo Bordighera dove associazioni e comitati cittadini chiedono, con sempre maggior frequenza, pulizia, cura del verde e sicurezza.

« Alcuni mesi fa, con la consigliera della II municipalità Adriana Patella, abbiamo espressamente chiesto  al comune una programmazione di interventi straordinari atti al mantenimento di tutte le piazze e gli spazi di socializzazione del territorio: tutto inutile. Non c’è stato un piano di manutenzione straordinario, senza considerare che la costante opera di vandali e teppisti ha distrutto gran parte dell’arredo urbano di Largo Bordighera». A parlare è Alessandro Campisi, vice presidente della municipalità di “Ognina-Barriera-Canilicchio-Picanello”.

Lui, insieme alla consigliera Adriana Patella, avevano lanciato perfino la “proposta” di trasformare Largo Bordighera in un parcheggio per auto. « La nostra voleva essere solo una provocazione- sottolinea Patella- con il preciso scopo di focalizzarci maggiormente su una delle più importanti piazze del nostro territorio. Oggi l’area, a pochi passi dal viale Vittorio Veneto, rappresenta una grossa incompiuta circondata dal parcheggio selvaggio e invasa dagli scooter che rischiano di investire i pedoni. Stiamo lavorando in tutti i modi per recuperarla e, in questo ambito, diventa fondamentale la sinergia e la collaborazione con le istituzioni, con le parrocchie, con i commercianti e con le associazioni del quartiere.

Soggetti che potrebbe realizzare una partnership atta a ridare un nuovo volto a Largo Bordighera. Si potrebbero investire qui risorse ed energie per mantenere pulita e sicura l’intera area»

Articoli Consigliati

Top