Ti trovi qui
Home > Apertura > Agrigento: incendio in un capannone, un morto

Agrigento: incendio in un capannone, un morto

Cattolica Eraclea. Il cadavere di un uomo, Liborio Campione, 50 anni, è stato ritrovato completamente carbonizzato in un capannone adibito al trattamento e smaltimento dei rifiuti in contrada Balate a Cattolica Eraclea.

La causa dell’incendio è probabilmente riconducibile al malfunzionamento di una stufa elettrica presente all’interno dello stabile.

Quando i vigili del fuoco del comando provinciale di Agrigento sono arrivati sul posto, dopo aver domato le fiamme, hanno trovato il cadavere. A causa del vasto rogo, la struttura – internamente – è crollata ed è stato dunque difficile ricostruire come e dove fossero sistemate le stufe. Nessun dubbio dunque sul fatto che si sia trattato di un incidente. Il pm ha disposto l’autopsia sul cadavere. Sul posto, hanno lavorato, per ore e ore, i carabinieri della stazione di Cattolica Eraclea  e i militari del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Agrigento.

Articoli Consigliati

Top