Ti trovi qui
Home > Altri Sport > PGS non iscritta alla serie B, spazio ai bambini e al calcio a 5

PGS non iscritta alla serie B, spazio ai bambini e al calcio a 5

CATANIA

Una delle realtà della pallamano etnea, il PGS RISURREZIONE CATANIA, ha deciso di non iscriversi al campionato regionale di Serie B 2016/2017. Come ci è stato confermato dal presidente, Riccardo Tomasello, l’intento della società per la stagione sportiva corrente è quello di dedicarsi ai settori giovanili e al calcio a 5.

La compagine non è infatti scomparsa dalle palestre, partecipando al campionato under 12 regionale siciliano di pallamano. «Abbiamo voluto dare la possibilità ai bambini di capire cosa significa affrontare un torneo e incontrare ragazzi provenienti da tutta l’isola». Con queste parole il presidente Tomasello ha confermato anche la volontà di riavvicinarsi all’ambiente parrocchiale,  da cui la società si era distaccata negli ultimi periodi. La squadra dovrà sfidare 3 avversarie in un girone a 4 e l’esordio avverrà l’11 Dicembre.

Spazio anche al calcio a 5, con una collaborazione fruttuosa con lo Sporting Catania, che ha permesso alla PGS di iscriversi ai campionati FIGC nel campionato di Serie D, con la formazione degli esordienti e quella dei giovanissimi. La società del presidente Tomasello sta inoltre partecipando con la squadra allievi, gli under 8 e con l’Open ai campionati CSI di calcio a 5.

di Luca Leonardi

Articoli Consigliati

Top