Ti trovi qui
Home > Cronaca > Svolta nelle indagini dell’omicidio Boscarino: fermato un giovane

Svolta nelle indagini dell’omicidio Boscarino: fermato un giovane

Una svolta nelle indagini dell’omicidio di Alessio Boscarino, ucciso qualche giorno addietro a Priolo Gargallo. Un giovane è stato posto in stato di fermo, si tratta di Davide Greco, ventottenne di Priolo Gargallo, ora sotto interrogatorio.

Secondo gli agenti della Squadra mobile della questura di Siracusa, e del commissariato di Priolo sarebbe lui l’autore dell’agguato che è costato la vita al ventiquattrenne. Sin dai primi momenti successivi al delitto gli investigatori, coordinati dal Procuratore capo Francesco Paolo Giordano e dal sostituto procuratore Margherita Brianese, hanno cercato di ricostruire le ultime ore di vita della vittima per risalire all’autore dell’omicidio, fino all’epilogo di questa notte. Oggi, inoltre, il pm affiderà l’incarico al medico legale per l’esecuzione dell’autopsia sul cadavere di Boscarino.

Il provvedimento restrittivo è stato eseguito, mentre sono attivamente ricercati altri due giovani, pure identificati e ritenuti concorrenti di Greco. Boscarino, dopo avere trascorso la serata in compagnia di amici, era uscito a piedi e giunto nei pressi dell’area attrezzata a verde pubblico era stato colpito da colpi di arma da fuoco, all’interno dei giardinetti di via Tasso e nel corso di un inseguimento a piedi Boscarino  era stato raggiunto da altri colpi di arma da fuoco.

Ieri la madre ha espresso il suo dolore in modo violento sui social.

Articoli Consigliati

Top