Ti trovi qui
Home > Lega PRO > L’Akragas cade in casa 1-3 con il Cosenza: adesso rischia Di Napoli

L’Akragas cade in casa 1-3 con il Cosenza: adesso rischia Di Napoli

Turno infrasettimanale indigesto per l’Akragas di Lello Di Napoli che, in uno Stadio Esseneto reso pesante dalla forte pioggia e per questo semi-deserto, perde 3-1 con il Cosenza grazie alle reti di Caccetta e ad una doppietta di Statella. Per l’Akragas il gol del momentaneo 2-1 è stato siglato da Matteo Zanini, al suo quarto gol stagionale.

A dire il vero, l’Akragas è anche apparsa più tonica e pimpante rispetto alle ultime uscite e non ha sofferto particolari patemi nella prima frazione. Anche il secondo tempo sembrava potesse uscire quel carattere tanto richiesto da mister Di Napoli ma, proprio nel momento migliore degli agrigentini, è stato il Cosenza ad approfittare con un 1-2 micidiale di Statella nel giro di 13 minuti. A quel punto il calo psicologico, oltre che fisico, è apparso quasi scontato nonostante Zanini avesse dimezzato lo svantaggio, proprio nel recupero, con una bella girata al volo. Ma, neppur 60 secondi dopo, i calabresi avevano decretato la fine dei giochi con la rete di Caccetta, ancora grazie ad uno svarione difensivo.

La partita si è conclusa tra i fischi dei pochi spettatori presenti oggi all’Esseneto. La panchina di Di Napoli, nonostante la vittoria di domenica, inizia a traballare. L’Akragas è attesa adesso dall’insidiosa trasferta di Castellammare contro la Juve Stabia.

 

Articoli Consigliati

Top