Ti trovi qui
Home > Cronaca > Lavoratori Myrmex, domani la protesta: «Ancora non ci convoca nessuno»

Lavoratori Myrmex, domani la protesta: «Ancora non ci convoca nessuno»

CATANIA
Così come annunciato nei giorni scorsi, hanno ripreso a manifestare di fronte alle sedi istituzionali i lavoratori licenziati dalla Myrmex di Catania. Domani martedì 6 dicembre, dalle ore 10 alle ore 13, gli ex ricercatori del laboratorio d’eccellenza protesteranno di fronte la sede della Regione all’ex Palazzo Esa di Catania, rivendicando una convocazione «formale e risolutiva della vertenza» da parte del governatore Crocetta.
Anche stamattina i lavoratori hanno organizzato con Cgil e Filctem Cgil, un sit-in di fronte alla Prefettura di Catania, nella speranza che si convochi un “tavolo di confronto” con la Regione; confronto che purtroppo non è arrivato, nonostante le rassicurazioni del mese scorso. 
«Non ci fermeremo e sappiamo bene che la Regione non può ignorarci, non solo a fronte delle tante promesse – spiegano i rappresentanti sindacali – ma anche perché esiste una delibera regionale governativa, regolarmente approvata, che ci assegna precisi diritti e soluzioni per il nostro futuro, al momento rimasti però lettera morta». 

Articoli Consigliati

Top