Ti trovi qui
Home > Cronaca > Gravina, minacce per un debito di droga: arrestati i due malviventi

Gravina, minacce per un debito di droga: arrestati i due malviventi

CATANIA

Gravina di Catania. Continuava a subire minacce di morte per quel debito mai saldato. I carabinieri della compagnia di Gravina hanno arrestato per estorsione aggravata in concorso e ricettazione, Daniele Sapienza di 39 anni, e Giuseppe Calogero di 27 anni.

Un uomo di 39 anni, tossicodipendente, non è stato più in grado di pagare la droga chiedendo ai pusher di fargli credito. I malviventi, dopo che il tossicodipendente ha contratto un debito di 400 euro, hanno iniziato a minacciarlo di morte intimandogli, infine, di presentarsi con i soldi ad un’ora e luogo prestabiliti. La vittima, terrorizzata, si è rivolta ai carabinieri che hanno teso una trappola e arrestato gli indagati con i soldi.

Nel perquisire le abitazioni dei fermati i militari hanno trovato numerosi attrezzi da lavoro rubati in casa della vittima il 2 dicembre scorso. Ai due sono stati concessi gli arresti domiciliari.

Articoli Consigliati

Top