Ti trovi qui
Home > Italia > Incendio raffineria Eni, nessun ferito

Incendio raffineria Eni, nessun ferito

Incendio all’interno della raffineria Eni di Sannazzaro de’ Burgondi, una delle più grandi d’Italia. Non ci sarebbero feriti. Dalla raffineria si è innalzata una colonna di fumo nero visibile a decine di chilometri di distanza. Un appello alla popolazione di Sannazzaro a rimanere in casa è stato fatto dal comune. Solo un lavoratore, nel fuggire, sarebbe caduto procurandosi lesioni lievi ad un ginocchio. E’ l’unica persona che ha riportato conseguenze per l’incendio.

La Prefettura di Alessandria ha dichiarato cessato lo stato di preallarme per i territori di Novi Ligure, Arquata Scrivia e Piovera scattato in seguito all’incendio nella raffineria Eni di Sannazzaro de’ Burgondi (Pavia). Le prime analisi, con sonde da campo di Arpa, non hanno infatti rilevato concentrazioni particolari di inquinanti. Stessi esiti anche a Tortona, Pozzolo Formigaro e Castelnuovo Scrivia. Non sono stati segnalati pericoli per la popolazione.

Il governatore della Lombardia, Roberto Maroni, fa sapere che l’attenzione è massima.  «Le competenti strutture della Regione – rileva – si sono subito attivate e io sono personalmente in contatto con le autorita’ per monitorare costantemente la situazione».

Articoli Consigliati

Top