Ti trovi qui
Home > Cronaca > Fondi in arrivo al Comune di Palermo per scuole e nido, cultura, disabilità

Fondi in arrivo al Comune di Palermo per scuole e nido, cultura, disabilità

PALERMO

Arrivano nuove risorse da investire in settori importanti come la cultura, il sociale e lo sport. Tutto ciò grazie alle variazioni di bilancio
approvate nella notte dal Consiglio Comunale di Palermo.
Le nuove entrate proverranno dai maggiori introiti rinvenuti dall’imposta municipale, da risorse dello Stato che verranno versate alla Regione Sicilia nei prossimi due anni e da soldi risparmiati in alcuni settori istituzionali ritenuti poco importanti.
Tagli anche ai consiglieri comunali: la legge regionale sullo status degli amministratori locali ha infatti introdotto, a partire dalla prossima consiliatura una riduzione degli inquilini di Sala delle Lapidi, che a Palermo passerà da 50 a 40.
Coi soldi risparmiati saranno a disposizione ulteriori somme, circa un milione in più, per aumentare il lavoro degli impiegati della Reset.
Stanziamenti maggiori sono previsti anche per le scuole (1,1 milioni in più), per il sociale (6,4 milioni nel 2017 e 4,4 milioni nel 2018), per il diritto alla casa (+500mila euro), per le attività culturali (+500mila euro), per lo sport e tempo libero (+190mila euro), per gli anziani (+300mila euro), per le disabilità (+476mila euro) e, per finire, per l’infanzia e minori degli asili nido (+69mila euro).

Articoli Consigliati

Top