Ti trovi qui
Home > Cronaca > Referendum costituzionale: si attende la pronuncia del Consiglio di Stato

Referendum costituzionale: si attende la pronuncia del Consiglio di Stato

CATANIA

L’ultima possibilità per chiarire agli elettori cosa sono chiamati a votare al referendum costituzionale del 4 dicembre, risiede nella decisione del Consiglio di Stato, che domani 1 dicembre si pronuncerà sul ricorso d’appello per ribaltare la sentenza del Tar Lazio che ha negato l’illegittimità della formulazione del quesito referendario.
Ne dà notizia il Codacons, intervenuto nel giudizio dinanzi al Consiglio di Stato per chiedere la riforma della decisione del Tribunale amministrativo.
«Abbiamo chiesto ai giudici di Palazzo Spada di far rispettare la legge 352 del 1970, disponendo l’affissione in tutti i seggi di manifesti contenenti gli articoli della Costituzione modificati dalla riforma e il loro sintetico contenuto – spiega Francesco Tanasi, Segretario Nazionale Codacons. Solo così sarà possibile consentire agli elettori di votare in modo del tutto consapevole sia per il si che per il no, e garantire pienamente i loro diritti».

Articoli Consigliati

Top