Ti trovi qui
Home > Cronaca > Siracusa, i fedeli si preparano ad accogliere Santa Lucia

Siracusa, i fedeli si preparano ad accogliere Santa Lucia

SIRACUSA

Tutto pronto per i festeggiamenti di Santa Lucia. La città si prepara per abbracciare la propria Patrona. La novità di quest’anno è nella tradizionale traslazione, infatti il 12 verrà effettuata per la prima volta dai ragazzi del liceo classico “Gargallo”, mentre il simulacro argenteo della martire uscirà – come da tradizione martedì 13 dicembre –  dal Sagrato della Cattedrale, e sarà portato a spalla dai devoti e dagli atleti della squadra di pallanuoto Ortigia.

A presiedere la celebrazione eucaristica, monsignore Giovanni Accolla, nominato da poco arcivescovo di Messina-Lipari-Santa Lucia del Mela. Per l’occasione saranno presenti – come ogni anno – il presidente della deputazione della cappella di Santa Lucia,  Giuseppe Piccione e il parroco del Duomo Salvatore Marino.

In onore della Patrona sono stati organizzati anche degli eventi culturali che si terranno dal 3 dicembre all’8 gennaio, il  sabato e la domenica sono in programma 2 visite guidate nei luoghi più significativi della storia  di Santa Lucia a Siracusa. Le visite sono organizzate a cura dei volontari delle associazioni Kairos e delle guide regionali di Sicilia.  Sabato 3 dicembre, dalla piazza dedicata in suo onore alla Borgata, si visiterà la Basilica di Santa Lucia fuori le mura, detto anche Sepolcro  e catacomba di Santa Lucia. Poi dalla piazza – i fedeli e i turisti- accompagnati dalle guide, andranno a piedi verso Ortigia in cui si visiteranno le edicole votive, poste nell’area tra piazza Duomo e via Cavour e la chiesa di Santa Lucia alla Badia, in cui è custodito il “Seppellimento di Santa Lucia” di Caravaggio. Mentre il tour di domenica comprende un percorso devozionale attraverso le vie di Ortigia.

 

 

Articoli Consigliati

Top