Ti trovi qui
Home > Cronaca > Oggi il riconoscimento del corpo trovato a Mazzarò: si saprà se si tratta di Saccà

Oggi il riconoscimento del corpo trovato a Mazzarò: si saprà se si tratta di Saccà

MESSINA

Si svolgerà stamani al Policlinico di Messina il riconoscimento del corpo recuperato nel tardo pomeriggio di ieri al largo di Mazzarò.

Per il triste rito sono stati chiamati i parenti di Roberto Saccà, il 74enne messinese scomparso venerdì scorso a Letojanni, durante il nubifragio.

Saccà si trovava nei pressi del torrente Sillemi, nel tragitto tra la sua casa nella collina soprastante e il negozio di abbigliamento sportivo situato sul lungomare e che gestiva con la moglie, affiancati dalla figlia maggiore.

Dopo le telefonate dello stesso alla famiglia per avvertire della situazione precaria in cui si trovava, verosimilmente ha cercato di mettersi al riparo, lasciando la moto su cui viaggiava. Da quel momento di Saccà non si è avuta più alcuna notizia.

Dopo giorni di ricerche in mare e scavando tra il fango e i detriti, il ritrovamento della salma che si teme sia proprio dell’architetto in pensione, conosciuto e benvoluto sia a Messina che a Letojanni per l’attività commerciale legata anche alla scuola di danza della primogenita.

Intanto, anche Letojanni è stato incluso tra quei comuni cui è stato riconosciuto dalla Regione Siciliana lo stato di calamità naturale.

In tutta per la provincia di Messina sono stati stanziati 40milioni per i danni strutturali, più i 4milioni e 100mila euro per gli interventi dell’emergenza. Tutto ciò in attesa della precisa quantificazione dei danni, attualmente in corso da parte della Protezione Civile.

La lunga lista dei centri colpiti ha compreso Messina città e, per la zona jonica, Antillo, Casalvecchio Siculo, Castelmola, Forza d’Agrò, Francavilla di Sicilia, Furci Siculo, Gaggi, Gallodoro, Giardini Naxos, Letojanni, Mojo Alcantara, Motta Camastra, Nizza di Sicilia, Pagliara, Savoca, Sant’Alessio Siculo, Santa Teresa Riva, Taormina. Sul versante tirrenico, Barcellona Pozzo di Gotto, San Filippo del Mela, Santa Lucia del Mela, Saponara, Villafranca Sicula, Monforte San Giorgio, Pace del Mela, Rometta.

Articoli Consigliati

Top