Ti trovi qui
Home > Cultura > “Diamoci una taggata”, si torna a ridere con Gino Astorina al Gatto Blu

“Diamoci una taggata”, si torna a ridere con Gino Astorina al Gatto Blu

CATANIA

Riparte la stagione del Gatto Blu alla Sala Hàrpago, a fare da apripista alla rassegna saranno proprio i padroni di casa. Il capo comico, nonché direttore artistico, Gino Astorina insieme a Luciano Messina, Francesca Agate, Nuccio Morabito e Pippo Marzabotto debutteranno con lo spettacolo “Diamoci una taggata” in scena dal 24 novembre al 4 dicembre. Una passeggiata a Catania, tra i suoi cittadini, scrutando con ironia gli aspetti e le abitudini dei catanesi. «Quando la realtà supera la fantasia» così il mattatore Gino Astorina ha definito la pièce che di certo conquisterà e coinvolgerà il pubblico presente, abituato ormai a ridere delle proprie peculiari caratteristiche, tramutate abilmente, dai membri del Gatto Blu, in divertentissimi e sagaci siparietti.

Cartolina Prima '17

La stagione del cabaret prosegue poi con tanti altri appuntamenti e con nomi davvero imperdibili. A gennaio sarà la volta di Alberto Patrucco, giunto direttamente dai palchi di Zelig e Colorado e poi ancora, la “iena” Mary Sarnataro, la travolgente simpatia di Debora Villa e infine un altro esilarante spettacolo della compagnia del Gatto Blu. Ad arricchire il già variegato cartellone un fuori abbonamento firmato Officine Gatto Blu con Francoise e le Coccinelle e tanti ospiti d’onore, come l’estrosa coppia Nuzzo e Di Biase, la sexy e frizzante Barbara Foria e la vulcanica allegria della romagnola Maria Pia Timo.

Il Gatto Blu continua a divertire il numeroso pubblico affermandosi, ancora una volta, un palco importante e appagando l’offerta di una città che ama ridere e che si dimostra sempre autoironica.

Articoli Consigliati

Top