Ti trovi qui
Home > Cronaca > Uccide la moglie a coltellate poi beve serenamente il caffè

Uccide la moglie a coltellate poi beve serenamente il caffè

TRAPANI

Un coltello da cucina in mano e la ferocia negli occhi. Così ha ucciso senza pietà sua moglie e poi è andato a bere un caffè nel suo bar di fiducia. Antonino Madone, carpentiere di 60 anni, è stato interrogato ieri sera dal pubblico ministero della procura di trapani ed è in carcere in attesa della convalida del fermo da parte del gip, che dovrebbe arrivare a momenti. Quando è stato arrestato era proprio al bar ed è rimasto in silenzio.
Una domenica di sangue in casa Madone. L’uomo dopo una lite con la moglie, Anna Manuguerra, 60 anni, l’ha assassinata nella sua abitazione della frazione di Paceco, in provincia di Trapani.
I due, genitori di tre figli, si stavano separando e ultimamente litigavano spesso. Antonino Madone era ossessionato dall’idea che sua moglie potesse avere una relazione extraconiugale. Ieri mattina la lite che ha fatto calare il silenzio in famiglia.

Articoli Consigliati

Top