Ti trovi qui
Home > Apertura > Insegnante picchiato dai genitori, aveva rimproverato il figlio

Insegnante picchiato dai genitori, aveva rimproverato il figlio

PALERMO

Pestato a sangue perché macchiato di una grave colpa: aver rimproverato il loro figlio. E’ assurdo ciò che è accaduto ad un insegnante dell’istituto comprensivo Antonino Caponnetto di Tommaso Natale. Il docente di 49 anni di scienze e matematica ha sbattuto fuori dall’aula un alunno e il suo compagno: stavano disturbando la lezione. Risultato? calci, pugni e contusioni. A vendicasi davanti la scuola sono stati i genitori dello studente. L’insegnante ha denunciato tutto alla polizia che adesso sta indagando. Ma fermiamoci un attimo a riflettere. Ultimamente sono sempre più frequenti questi episodi di giustizia fai da te.

Ai primi di novembre un’altra spedizione punitiva, questa volta a Siracusa nella scuola Karol Wojtila. Il padre di una ragazzina di terza media si è presentato a scuola dopo che un il professore di musica aveva osato rimproverare la figlia e ha scatenato l’ira funesta contro il docente e anche in questo caso è scattato il pestaggio.

Episodi frequenti ultimamente, forse è la fotografia di un’emergenza sociale.

 APPROFONDIMENTO NEL TG

Articoli Consigliati

Top