Ti trovi qui
Home > Cronaca > Emergenza meteo nell’agrigentino: Licata allagata. Scuole chiuse

Emergenza meteo nell’agrigentino: Licata allagata. Scuole chiuse

AGRIGENTO

È emergenza maltempo a Licata. Il Comune da molte ore ha attivato gli aspiratori da 350 litri al secondo, ma la pioggia è troppo intensa e non bastano. Il sistema di rilevamento regionale registra una situazione senza precedenti.

Il centro di Licata è completamente sommerso dall’acqua. Si è risvegliata così la città agrigentina dopo una notte di pioggia battente. Auto in panne e bloccate in strada dall’acqua che arriva agli sportelli. Il sindaco Angelo Cambiano ha ordinato la chiusura delle scuole.
Secondo i primi dati del sistema di rilevamento della Regione, in una sola ora è caduta pioggia pari a un quarto di quella che cade a Licata in un intero anno. Cento millimetri d’acqua tra le sette e mezza e le otto e mezza di stamattina, a fronte di una media annuale di 420-430 millimetri.
Preso d’assalto il portale Osservatorio acque, l’interfaccia dell’assessorato regionale all’Energia, che riporta questo tipo di dati in tempo reale.
Inoltre i Vigili del fuoco stanno incontrando molte difficoltà a raggiungere le zone allagate.
Ieri la Protezione civile regionale ha diramato un’allerta meteo di colore arancione, livello di preallarme, per la Sicilia Sud occidentale e per la parte Meridionale dell’Isola.

NELL’EDIZIONE DEL TG DELLE 14 

Articoli Consigliati

Top