Ti trovi qui
Home > Cronaca > Pozzallo, arrestati due presunti scafisti

Pozzallo, arrestati due presunti scafisti

RAGUSA

Pozzallo. Due presunti scafisti sono stati fermati dalla Polizia di Stato nell’ambito delle indagini avviate in seguito allo sbarco di 552 migranti giunti giovedi’ scorso, a bordo della nave Topaz Responder, nel porto di Pozzallo, nel ragusano. In manette sono finiti Williams Prieye, 26 anni, nato in Nigeria, e T.I., 17 anni, originario del Gambia. Le indagini hanno consentito agli investigatori di raccogliere gravi indizi di colpevolezza a carico degli scafisti, grazie sempre alle testimonianze raccolte. Alcuni testimoni hanno raccontato che su un gommone, condotto dallo scafista minorenne, circa 25 migranti, a causa delle pessime condizioni meteo, sono caduti in mare. I compagni di viaggio non sono stati in grado di riferire quanti sono quelli che sono risaliti e quanti sono scomparsi tra le onde perche’ c’era molta agitazione ed oguno ha pensato a salvarsi senza potere controllare gli altri. Il 17enne e’ stato anche ascoltato dai poliziotti ma non ha forntito alcuna indicazione sugli altri migranti e si e’ dichiarato innocente. Lo scafista maggiorenne e’ stato condotto in carcere a Ragusa, mentre il minore e’ stato accompagnato a Catania presso il Centro di permanenza per minori indagati per reati.

Articoli Consigliati

Top