Ti trovi qui
Home > Apertura > Fiamme al municipio di Acicastello. Un climatizzatore lasciato acceso ha preso fuoco – FOTOGALLERY

Fiamme al municipio di Acicastello. Un climatizzatore lasciato acceso ha preso fuoco – FOTOGALLERY

CATANIA

Acicastello. Cortocircuito è la prima ipotesi dell’incidente avvenuto questa mattina al Comune di Acicastello. Erano da poco passare le 7 quando, secondo i primi accertamenti, il climatizzatore di una stanza del secondo piano ha preso fuoco. Subito allertati i vigili del fuoco. Il fumo, in pochi minuti, si è propagato in alcune stanze. Fortunatamente, a quella ora, non c’erano persone all’interno dell’edificio. Secondo una prima ricostruzione sembrerebbe che il climatizzatore sia stato lasciato acceso e, probabilmente per un innalzamento di tensione, sia esploso. Sarà un caso, ma anche nella via parallela al Comune è esploso un tombino.

In riferimento a quanto accaduto l’assessore ai Lavori pubblici e alla Manutenzione del Comune di Acicastello, Salvo Danubio sottoliena «che il guasto si è verificato a causa di un picco di alta pressione, che nella strada ha fatto saltare dei tombini. Nella stanza da dove è scaturtio l’incendio oltre al condizianatore c’erano altri elementi elettrocini, per cui non si può ancora definire da dove si partito l’incendo. Il comune sta predisponendo una relazione per un’eventuale richiesta di risarcimento danni. Possiamo rassicurare che grazie alla diponibilità di operai e tecnici del comune si sta già provvedendo a recuperare la stanza».

Articoli Consigliati

Top