Ti trovi qui
Home > Lega PRO > Calcio scommesse, 3 partite del Messina sotto indagine

Calcio scommesse, 3 partite del Messina sotto indagine

MESSINA

Calcioscommesse, un elemento che potrebbe fare ombra sulla Lega Pro. Gli agenti della guardia di finanza indagano su 3 gare del Messina, disputate nel campionato dello scorso anno. Gli inquirenti hanno avuto il via libera a procedere dalla Procura della Repubblica di Messina.

I bookmakers hanno fornito maggiori dettagli in merito alle partite del Messina, e le gare incriminate sono: Casertana-Messina, 21 dicembre 2015, Messina-Martina Franca, 9 gennaio 2016 e Messina-Benevento, 16 gennaio 2016. Questi 3 incontri di calcio erano già stati segnalati alla Procura Federale dalla Lega Pro, nel gennaio 2016, precedentemente avvertita dai bookmakers in seguito ad un flusso anomalo di giocate sui suddetti incontri.

La Guardia di Finanza chiederà alle agenzie di scommesse tutti i riscontri utili per le indagini. Si partirà con i controlli sui tipi di giocate singole e gli indirizzi delle agenzie di scommesse, per poi passare ai dati anagrafici dei giocatori e le modalità di pagamento utilizzate da questi ultimi per puntare e riscuotere le giocate.

Lo sviluppo delle indagini è emerso proprio dalle segnalazioni delle agenzie di gioco. Si tratta di un metodo ormai consolidato, al fine di evitare il dilagare delle combine. I bookmakers e gli operatori di scommesse segnalano il flusso anomalo di giocate ai Monopoli che, a loro volta, provvedono a far scattare l’alert e a bloccare le giocate. In seguito inviano una segnalazione all’Uiss.

Ovviamente è ancora troppo presto per poter parlare di un nuovo scandalo scommesse, in quanto le indagini sono appena iniziate, e le tre gare incriminate sono ancora al vaglio degli inquirenti. Se dovesse succedere, però, sarebbe l’ennesima sconfitta per uno sport come il calcio, che si scoprirebbe sempre più malato.

Articoli Consigliati

Top