Ti trovi qui
Home > Apertura > Biancavilla, il cadavere ritrovato a ottobre è di Daniele Cancemi

Biancavilla, il cadavere ritrovato a ottobre è di Daniele Cancemi

CATANIA

È di Daniele Cancemi il corpo rinvenuto lo scorso 4 ottobre a Biancavilla, in via del Trebbiatore. Il riconoscimento del cadavere è avvenuto oggi. Secondo gli esami del Dna, confrontato con quello dei familiari, non ci sono dubbi.

Il giovane, 29 anni, era originario di Santa Maria di Licodia ed era scomparso da casa lo scorso 30 agosto. Il ragazzo, dopo aver pranzato col padre, era rientrato nella sua abitazione per poi uscirne qualche ora dopo. Da quel momento si erano perse le sue tracce. Il corpo era stato rinvenuto in una zona pietrosa in avanzato stato di decomposizione e con la testa staccata.

Il magistrato che si occupa del caso, ha già disposto la restituzione della salma alla famiglia. Gli investigatori non escludono che la vittima sia stata uccisa da persone che conosceva nell’ambito di un scontro nato per questioni personali. Il procuratore Carmelo Zuccaro e il sostituto Andrea Ursino stanno vagliando la posizione di due persone sospettate. La procura di Catania aveva già aperto un fascicolo per sequestro di persona e omicidio, iscrivendo un 25enne e un 38enne nel registro degli indagati.

 

Articoli Consigliati

Top